Ma che giocatore era… Stefan Schwoch?

Società   27 Marzo 2019
Condividi   share

Fine anni 90′, il nuovo millennio è vicino. Per l’occasione, il Venezia decide di affidare a Beppe Marotta il compito di costruire una squadra che possa riportare la Serie A in laguna dopo un’assenza di oltre trent’anni.

Compito non semplice, ma sicuramente affascinante. Dopo due anni di assestamento, la stagione 1997/1998 è quella giusta. Filippini, Marangon, Pavan, Iachini, Pedone, Cossato, Bazzani, Maniero sono il cuore pulsante della rosa che concluderà il campionato al secondo posto alle spalle della Salernitana, guadagnandosi così la promozione.

A loro, poi, si aggiunge un attaccante d’altri tempi, proveniente dal Ravenna e con tanta voglia di mettersi in mostra a 28 anni. Il suo nome è Stefan Schwoch e nella sua prima stagione a Venezia riuscì a ritagliarsi un ruolo da protagonista in una squadra ben collaudata. Al centro dell’attacco, infatti, l’attaccante di Bolzano disputò trentasei presenze, siglando 17 gol e dando un forte contributo alla causa arancioneroverde. L’anno successivo, quello della salvezza miracolosa, Schwoch salutò a gennaio, ma ebbe comunque il tempo per siglare i suoi primi e unici due gol in massima serie.

Un Leone in campo, uno di quei giocatori che non mollano mai. Questo era Stefan Schwoch, che in laguna ha trovato un gruppo fantastico, con il quale sin da subito si è instaurato un rapporto familiare, necessario per raggiungere certi traguardi.

Con 135 reti in 380 partite, l’ex bomber di Vicenza, Napoli e, appunto, Venezia risulta tuttora il miglior marcatore all time della Serie B. Ma che giocatore era Stefan Schwoch?

Tags     Ma che giocatore era...     Stories    

Potrebbe interessarti anche