Venezia FC, con la Cremonese serve solo vincere

Prima squadra   16 Marzo 2019
Condividi   share

Il debutto di mister Cosmi sulla panchina lagunare è stato positivo, i Leoni hanno raccolto un punto contro una delle pretendenti alla promozione e hanno dimostrato di poter affrontare alla pari qualunque avversario.

Ora però, a distanza di sei giorni dal match contro i rosanero, al Penzo andrà in scena uno scontro completamente diverso. I lagunari, infatti, si troveranno di fronte la Cremonese, avversario sia domenica pomeriggio che più in generale nella lotta salvezza. All’andata trionfarono gli arancioneroverdi grazie a un gol di Di Mariano, adesso servirà ripetersi.

Quella contro la Cremonese sarà una partita molto diversa rispetto al match pareggiato contro il Palermo. Se i rosanero erano venuti in laguna con l’idea di dominare tramite il possesso palla, lasciando ampi spazi alle ripartenze dei padroni di casa, domenica pomeriggio difficilmente si ripeterà lo stesso copione. Improbabile, infatti, che i grigiorossi si scoprano per tentare di colpire per primi.

Toccherà ai Leoni, insomma, prendere in mano le redini dell’incontro, cercando di obbligare gli ospiti a rinchiudersi nella propria metà campo. Davanti mancherà lo squalificato Bocalon, così come l’infortunato Domizzi. Difficile anche la presenza di Rossi e Garofalo, che faranno comunque il possibile per esserci.

Tutte assenze pesanti, ma forse quella dell’attaccante originario di Cannaregio lo è di più. Bocalon, infatti, contro il Palermo si era finalmente sbloccato, siglando il momentaneo 1 a 0 e giocando una gara di grande sacrificio. Il turno di stop, al quale si aggiunge la pausa per le Nazionali, lo costringerà a stare fermo per due settimane, lasciano libero un posto in attacco.

Vrioni scalpita per una maglia da titolare, così come Di Mariano. L’unico certo di partire dal primo minuto sembra essere Citro, che dopo la buona prestazione di lunedì sera vuole confermarsi. Per quanto riguarda il suo partner nel sempre più probabile 3-5-2, tanto dipenderà da come Cosmi vorrà affrontare la Cremonese. Nel caso in cui si andasse verso un attacco leggero, ecco che allora sarebbe Di Mariano a spuntarla. Al contrario, se invece la scelta dovesse ricadere su un assetto maggiormente fisico, la prima scelta ricadrebbe su Vrioni.

Sarà una partita molto tattica, dove a spuntarla potrebbe essere la squadra più coraggiosa. In un match così importante, nel quale nessuna delle due squadre vuole perdere, sarà necessario dimostrare di voler vincere, accettando anche di correre qualche rischio ma senza mai rinunciare ad attaccare.

 

 

Tags     #VENCRE    

Potrebbe interessarti anche