Tacopina: “Mai vissuto nulla di simile, orgoglioso dei miei ragazzi”

Prima squadra   12 Maggio 2019
Condividi   share

L’immagine di Joe Tacopina euforico sotto il settore ospiti riassume perfettamente lo stato d’animo del Presidente arancioneroverde al termine del match più pazzo della stagione. Una rimonta incredibile, come sottolineato dallo stesso Tacopina nel post partita:

Sono sincero, non ricordo nemmeno cosa ho fatto sotto la Curva. Ero fuori di me, ho provato una gioia difficilmente spiegabile. Posso però affermare con certezza che in nove anni di calcio italiano non ho mai vissuto emozioni come quelle dell’ultima mezzora di oggi.

In questo periodo sono stato un po’ nervoso, il cammino della squadra non era il massimo e questo non mi rendeva felice. Oggi però sono orgoglioso di questi ragazzi. Ci siamo messi da soli in difficoltà, ma siamo stati bravissimi a reagire e ad uscirne. Gli ultimi venti minuti sono stati epici, ho visto i miei giocatori lottare per la propria vita.

Il pomeriggio di Carpi verrà ricordato per la grande rimonta firmata Zigoni, uno che in stagione ha avuto più di un problema fisico.

Sono contento per lui, ma questa è la vittoria del gruppo. Quando tutti hanno l’atteggiamento giusto, anche i giocatori meno utilizzati danno il meglio quando chiamati in causa. Cernuto, Facchin e Zigoni sono ottimi esempi. Oggi Gianmarco si è preso la scena e se lo merita, ci ha salvati. Me lo sentivo, tanto che prima del fischio d’inizio ho chiesto a Cosmi se non potesse toccare a Zigoni, è un segno del destino.

Ora attendiamo i playout e la sentenza sulla situazione Palermo. Voglio giustizia.

Potrebbe interessarti anche