Derby da favola, Di Mariano al 93′ fa esplodere il Penzo

Prima squadra   28 Gennaio 2019
Condividi   share

Doveva essere una partita emozionante e così è stato, con mille colpi di scena e un finale thrilling. In un derby molto sentito da entrambe le parti ha vinto la squadra che più ci ha provato, senza mai smettere di lottare e di attaccare, neanche dopo aver subito il beffardo pareggio ospite al minuto 85.

Probabilmente neanche il più positivo dei tifosi avrebbe potuto sperare in un epilogo del genere, con un gol arrivato proprio quando si aspettava solamente il triplice fischio finale.

Sin dalle prime battute, però, si era capito che i lagunari avessero cambiato marcia rispetto alle ultime uscite. Grande ritmo, pressing alto e due occasioni nei primi quattro minuti. Al 5′, poi, è arrivato il meritato vantaggio con la bellissima conclusione di Segre che non ha lasciato scampo a Minelli.

Mister Zenga, a cui va dato grande merito per aver preparato il match alla perfezione, è il simbolo di una squadra che non molla mai e che, dopo una serie di partite sottotono, aveva tanta voglia di tornare a festeggiare insieme ai propri tifosi.

Non è un caso che proprio Zenga, al momento del pareggio padovano, abbia preso da parte Di Mariano per esortarlo ad attaccare subito in cerca del secondo gol. E così è andata, con l’ennesima discesa di Zampano che ha portato al corner decisivo da cui è nato il rigore per gli arancioneroverdi, fischiato al 94′.

All’immediata esultanza del Penzo si è subito sostituito un silenzio assordante, dovuto alla tensione di un minuto in cui si decideva tutto. Le gambe dei tifosi hanno tremato, quelle di Di Mariano no. Il numero 20 lagunare non ci ha pensato un secondo, ha preso in mano il pallone e lo ha posizionato sul dischetto, spiazzando Minelli e andando ad esultare sotto una curva finalmente gremita.

Gli ultimi secondi sono infuocati: il Padova non ci sta, si rituffa in avanti nel tentativo di creare un’occasione finale, dimenticandosi anche del fair play. Di Mariano reagisce male e viene allontanato dal direttore di gara, ma poco importa.

Il derby è del Venezia FC, che vince un match bellissimo e lo fa alla propria maniera: con un cuore e una voglia da Leoni.

 

Tags     #VENPAD    

Potrebbe interessarti anche