Cosmi: “Prestazione non all’altezza, ora bisogna cambiare”

Prima squadra   18 Marzo 2019
Condividi   share

Ieri pomeriggio i ragazzi di mister Cosmi hanno impattato per 1 a 1 in casa contro la Cremonese, in un match che tutto l’ambiente lagunare sperava di vincere. Non può essere soddisfatto, dunque, il tecnico arancioneroverde, che al termine della gara ha parlato in conferenza stampa:

Non è il risultato che ci attendevamo e neanche la prestazione che volevo vedere. Ora abbiamo la sosta che sarà utile per capire qualcosa in più. Già queste prime due partite mi hanno insegnato molto, adesso con il mio staff dobbiamo sfruttare questo stop per ragionare su cosa fare. Oggi ho visto il Venezia FC che vorrei solamente per dieci minuti, ovvero da quando abbiamo subito gol fino al termine del primo tempo. Speravo che la ripresa l’avremmo affrontata con quello spirito, ma non è stato così e di questo ne prendo atto.

Parole dure quelle di mister Cosmi, che ora ha a disposizione nove partite per cambiare la rotta e riportare la squadra in acque tranquille:

Il prossimo obiettivo mio e del mio staff è di trovare quei tredici giocatori con cui ci salviamo. Dovrò essere bravo io a capire chi ha dentro di sè la consapevolezza di potersi salvare, perchè facciamo errori che nascono da un atteggiamento infantile e non accettabile per chi deve salvarsi. Invece siamo ingenui in troppe situazioni, per cui dobbiamo lavorare per diventare più sostanziosi e consapevoli della nostra forza.

Sul piano del carattere, la partita contro la Cremonese ha segnato un piccolo passo indietro rispetto a quanto messo in mostra nel match di lunedì scorso pareggiato con il Palermo:

E’ chiaro che bisogna metterci qualcosa di più. Non dobbiamo nasconderci, ci teniamo il punto guadagnato oggi però dobbiamo cambiare qualcosa. I giocatori devono capirlo e credo lo abbiamo fatto, almeno a giudicare da come li ho visti a fine partita. Ora speriamo di recuperare tutti gli infortunati per affrontare questi ultimi nove appuntamenti con la rosa al completo.

Tags     #VENCRE     Cosmi    

Potrebbe interessarti anche