Citro: “Con Cosmi la mia annata migliore, ora sono tutte finali”

Prima squadra   15 Marzo 2019
Condividi   share

Nicola Citro la sua miglior stagione l’ha vissuta a Trapani sotto la guida di Serse Cosmi, dove insieme raggiunsero una incredibile finale di playoff, poi persa contro il Pescara.

Chissà se i ricordi di quella annata hanno influito sulle scelte del tecnico arancioneroverde in occasione del match contro il Palermo di lunedì scorso. Che sia andata in questo modo o meno, Citro è sceso in campo dal primo minuto, giocando un’ottima partita e creando più di un imbarazzo alla difesa rosanero. Quando è in giornata il numero 28 lagunare è decisivo e anche contro i siciliani lo ha dimostrato. Quello che è mancato in questa prima metà di stagione, semmai, è la continuità, un qualcosa che ora con Cosmi potrebbe cambiare:

Lunedì abbiamo disputato una buona gara, personalmente sono contento di essere tornato a giocare e mi sento al 100%. Potevamo fare di più, ma dall’altra parte c’era la seconda in classifica, per cui è un punto che fa morale pur sapendo che dobbiamo migliorare sotto alcuni aspetti. Fisicamente il Palermo è la squadra più forte del campionato e noi avremmo dovuto giocare maggiormente palla a terra.

Ogni calciatore ha bisogno di continuità, perchè non è facile entrare nell’ultimo quarto d’ora e cambiare la partita. Può andarti bene un paio di volte, ma se non giochi spesso fai fatica. Forse avrei voluto più occasioni, ora spero di non avere alcun problema e di potermi esprimere al meglio.

Mister Cosmi è sicuramente il tecnico che più ha saputo valorizzare Citro, mettendolo in condizione di giocare il proprio calcio. Ecco che, allora, la punta arancioneroverde non può che essere felice per l’arrivo dell’allenatore perugino sulla panchina veneta:

Sono contento, con lui abbiamo scritto pagine importanti della storia del Trapani. Cosmi mi ha sempre mostrato fiducia e io ho cercato di ricambiarla con i miei gol. E’ stata sicuramente la miglior stagione dal mio punto di vista, anche perchè nelle annate successive ho avuto diversi problemi fisici.

In chiusura Citro ha parlato anche della Cremonese, prossimo avversario dei Leoni nel ventinovesimo turno di questa Serie BKT.

Da qui in avanti per noi devono essere tutte finali. Sono frasi che si dicono spesso, ma se vogliamo uscire da questa situazione bisogna cominciare a fare punti. Contando il match pareggiato con il Palermo, abbiamo tre partite in casa su quattro e non possiamo sbagliarle.

 

Tags     #CREVEN     Nicola Citro    

Potrebbe interessarti anche