Venezia FC in rosa: Chiara Tasso vince la quarta borsa di studio intitolata alla memoria di Ciro Esposito

News   22 Novembre 2018
Condividi   share

A volte un piccolo gesto spontaneo può avere molto più valore rispetto a un’azione organizzata con lo scopo di creare clamore. E’ questo quello che è successo a Chiara Tasso, diciassettenne giocatrice della squadra femminile del Venezia FC che ha vinto la borsa di studio intitolata alla memoria di Ciro Esposito, un premio che punta a valorizzare il fair play dentro e fuori dal campo.

L’episodio in questione risale alla sfida del campionato scorso tra Venezia FC ed Hellas Verona, durante la quale, in seguito a uno scontro di gioco, la gialloblu Sara Chieppa aveva subito un brutto infortunio al ginocchio. Chiara, coinvolta nell’azione, ha deciso di abbandonare momentaneamente il campo assieme all’avversaria, per poterla accompagnare negli spogliatoi per ricevere le prime cure.

La Giunta del Coni, riunitasi a Reggio Calabria, ha preso dunque la decisione di assegnare alla giocatrice lagunare la borsa di studio, rendendola in questo modo la prima donna a ricevere il premio, dopo che le edizioni precedenti erano state vinte da Giacomo Ronconi (rugbista), Francesco Pipoli (calciatore) e Stefano Cedrini (schermista).

Un episodio che sottolinea ancora una volta la bontà d’animo delle ragazze di mister Minio, che già sono impegnate in un progetto importante: in occasione della partita di campionato tra Venezia FC e Voluntas Osio, infatti, sarà messo in vendita il calendario 2019 delle ragazze arancioneroverdi, con l’intero ricavato che verrà devoluto all’Associazione Pianeta Handicap Mosaico Friends.

Un’ulteriore conferma di come questo incredibile gruppo sia sempre più un esempio per tutti!

Tags     Venezia Femminile    

Potrebbe interessarti anche