Modolo:”A Pisa per fare una grande partita”

News / Prima squadra   18 Febbraio 2020
Condividi   share

Con i suoi 2160 minuti giocati, Marco Modolo è, assieme a Luca Lezzerini, l’unico giocatore del Venezia FC ad aver giocato ogni istante di questo campionato. Il capitano arancioneroverde guida inoltre la speciale classifica dei passaggi, in quanto con i suoi 1518 appoggi è il giocatore che ne ha effettuati di più dell’intera Serie B. Il capitano guarda avanti, ed il futuro prossimo si chiama Pisa, senza dimenticare però quanto fatto sino a questo momento:

LA PARTITA CON L’ENTELLA
“Con l’Entella poteva sicuramente finire diversamente. Abbiamo preso un gol che potevamo evitare. Abbiamo peccato forse anche a livello di furbizia nei minuti finali, e dovevamo essere più bravi magari a leggere il fatto che Lezzerini dopo i due colpi subiti non stesse bene e faceva fatica a stare in piedi. Siamo una squadra giovane, ci manca un pò di esperienza e ci può stare. Quello che è stato però non si può rimediare, l’unica cosa che possiamo fare è analizzare gli errori che abbiamo fatto, lavorare sodo in settimana e preparare nel miglior modo la sfida con il Pisa.”

LA CLASSIFICA
“I primi a non essere contenti della classifica siamo noi, però è anche vero che la graduatoria non è così drammatica. Mancano ancora 14 partite, il campionato è ancora lungo e la cosa che mi fa ben sperare è che siamo un gruppo unito ed affiatato, con valori umani e tecnici importanti e sono convinto che alla fine riusciremo a raggiungere il nostro obiettivo.”

I NUOVI INNESTI
“Sono ottimi giocatori ed ottimi ragazzi. Si sono integrati molto bene e si sono calati nella parte di una squadra che deve lottare per salvarsi, possono sicuramente darci una grande mano da qui alla fine.”

IL PISA
“Contro il Pisa sarà una partita importante, ma non decisiva. Sarà importante come del resto lo saranno tutte le partite che ci aspettano da qui alla fine. La prepareremo cercando di arrivare il più pronti possibile per fare un grande risultato.”

Potrebbe interessarti anche