Modolo: “Arriverà fino in fondo chi avrà più testa, cuore e gambe”

News / Prima squadra   30 Marzo 2021
Condividi   share

Il Capitano Marco Modolo è tornato in campo contro il Monza, disputando come di consueto una grande partita al centro della difesa; non è certo una novità per chi ha la maglia del Venezia FC cucita addosso:

LA PAUSA
“La pausa ci è servita per recuperare le energie sia fisicamente che mentalmente, oltre che per recuperare i giocatori infortunati. Quella contro il Monza è stata una partita davvero molto importante per noi e questo ci deve dare spinta; venivamo da alcuni match in cui non eravamo riusciti ad ottenere la vittoria ed in 3 punti guadagnati in Brianza sono stati davvero preziosi per la classifica, e ci hanno permesso e di lavorare in questi giorni con un pò più di serenità. Da ieri però stiamo pensando alla Reggina, Monza per noi è già dimenticata ed il mister da questo punto di vista è stato molto bravo, perchè ci ripete sempre che dobbiamo pensare ad una partita alla volta guardando sempre avanti.”

LA REGGINA
“Troveremo una Reggina molto diversa rispetto alla gara del Granillo, perchè hanno cambiato allenatore e sistema di gioco e questo aspetto ha dato una svolta importante al loro campionato; hanno ottenuto dei risultati importanti ed a gennaio hanno inserito in rosa giocatori molto forti. Siamo consapevoli che sarà una gara molto diversa rispetto a quella del girone d’andata, anche se non dobbiamo dimenticarci che nel primo tempo ci avevano messo in grande difficoltà.”

UNA STAGIONE ATIPICA
“Il fattore Covid incide in un campionato come questo, così come sta incidendo l’assenza di pubblico sugli spalti, basti pensare a quanto si sia livellata la differenza tra i punti conquistati in casa e quelli conquistati in trasferta. Ora si giocheranno 8 partite in 40 giorni ed è evidente come star fermi a causa del virus possa influire sul campionato. Bisogna stare molto attenti, usare sempre la mascherina e fare costantemente prevenzione, ed il nostro staff medico è molto attento da questo punto di vista.”

 

LA STAGIONE DEL VENEZIA
“C’è chi dice che tra le squadre di testa siamo quelli che hanno meno da perdere, ma io penso che tutti hanno qualcosa da perdere quando si arriva a questo punto. Quando inizia una stagione si lavora tutti insieme, si cresce a livello di gruppo ed a livello tecnico e tattico, facendo tutto il possibile per arrivare a giocarsi qualcosa di importante in questo periodo. Noi siamo stati bravi a creare i presupposti per fare questo, e chi avrà più testa, più cuore e più gambe arriverà fino in fondo e sono sicuro che noi abbiamo seminato bene ed ora sta a noi a dare tutto per realizzare qualcosa di importante. Bisogna dare il massimo in ogni partita, preparando ciascuna gara al meglio nonostante il poco tempo che avremo. La nostra forza è la nostra identità e con essa affronteremo le otto partite che ci separano dalla fine del campionato.”

Tags     modolo    

Potrebbe interessarti anche