Mister Dionisi: “In questo momento la priorità è la salute delle persone”

News / Prima squadra   15 Marzo 2020
Condividi   share

E’ sicuramente una domenica diversa dalle altre, quella trascorsa da mister Alessio Dionisi nel primo weekend di stop totale dei campionati:

#IORESTOACASA
“Stare a casa in questo periodo è un piccolo sacrificio per una causa molto importante. Ci sono persone in questo momento che stanno facendo dei grandi sacrifici e sono convinto che se continueremo su questa strada vedremo la luce in fondo al tunnel. La popolazione nel nostro territorio è stata molto ricettiva e sensibile nel rispettare le normative attuate dal Governo.”

 

LA SOSPENSIONE DEGLI ALLENAMENTI
“Ci sono stati degli step che hanno portato alla sospensione degli allenamenti che abbiamo puntualmente rispettato. Ci siamo adeguati velocemente ad una situazione che in Italia stava diventando sempre più di emergenza. In allenamento abbiamo diviso i ragazzi in gruppi, abbiamo usato 3 spogliatoi anzichè uno solo per dire alcune delle tante precauzioni che abbiamo preso. Il passaggio però da questa situazione allo stop degli allenamenti è stato però talmente rapido che non ce ne siamo quasi potuti rendere conto, e ripeto, la cosa più importante è tutelare la salute di tutti.”

IL CALCIO
“La cosa più importante in questo momento è la salute delle persone ed il calcio ora è in secondo piano; ci sono degli organi competenti che decideranno cosa fare e come eventualmente riprendere, rispettando le priorità del Paese.”

GLI ALLENAMENTI PERSONALIZZATI
“Noi come altre squadre abbiamo avuto delle defezioni nella rosa nell’ultimo periodo; in questo momento le priorità sanitarie sono altre, ma il riposo prolungato consentirà agli infortunati di avere più tempo per recuperare. Dovremo essere bravi a ripartire, poichè dovremo recuperare del terreno. Per affrontare questo periodo abbiamo dato ai ragazzi un programma personalizzato per mantenersi in forma pur rispettando tutte le normative volte alla sicurezza sanitaria di tutti.”

Potrebbe interessarti anche