Il punto sul ventinovesimo turno di campionato

News / Prima squadra   24 Giugno 2020
Condividi   share

Nel ventinovesimo turno di campionato, il Benevento ha ricominciato da dove aveva finito; grazie ad un bel gol di Insigne al 6′ del secondo tempo vince in casa della Cremonese e si appresta a festeggiare il ritorno in Serie A. Con una vittoria infatti, i campani potrebbero raggiungere la massima serie già in questo weekend, sebbene dovranno affrontare un Empoli che nel 2020 ha ottenuto risultati importanti, che gli hanno consentito di avvicinarsi alla zona playoff.
Proprio i toscani però sono usciti sconfitti dal terreno dello Spezia, abile ad imporsi per 1-0 grazie ad un gol di Ragusa nel secondo tempo; con questa vittoria gli aquilotti hanno avvicinato il Frosinone ed attualmente si trovano in quarta posizione.
Il Chievo con un gol in extremis di Ceter è riuscito ad impattare per 1-1 sul difficile campo del Crotone, che pur si era portato in vantaggio al 21′ con Molina. Il Frosinone però non è riuscito ad approfittarne, impattando per 0-0 sul campo del Trapani di Pettinari, attualmente vice capocannoniere del campionato con 14 gol.
Il Venezia FC, dopo aver ottenuto un punto contro il Pordenone sul terreno del Rocco di Trieste pur giocando un’ottima partita, proverà a rifarsi venerdì contro l’Ascoli, reduce dalla sconfitta interna contro il Perugia, andato a segno con Nicolussi Caviglia al 72′.
Vittoria in trasferta per il Cittadella, che passa per 2-0 sul terreno del Livorno grazie ai gol di Iori su Rigore al 50′ e di Proia al 60′, mentre la Salernitana impatta per 1-1 all’Arechi contro il Pisa: al gol di Djuric (decimo centro stagionale per lui) risponde Masucci con un gran gol al 53′.
Il Cosenza vince per 2-1 al Marulla contro l’Entella con a due reti nel giro di 4 minuti: in gol Bruccini al 31′ e Carretta al 35′, mentre per gli ospiti è andato in rete Poli al 93′.
Il Pescara infine ha superato per 3-1 l’ostacolo Juve Stabia. Succede tutto nella ripresa, con i padroni di casa capaci di andare a segno con Pucciarelli, Zappa e Crecco; inutile il gol di D’Elia a 3 minuti dal termine.

Tags     Stories    

Potrebbe interessarti anche