Il punto sul trentaduesimo turno di Serie B

News / Prima squadra   06 Luglio 2020
Condividi   share

Nel trentaduesimo turno di campionato si sono giocate diverse partite importanti sia in chiave promozione che in chiave salvezza.
Il big match si è disputato a Crotone, dove i padroni di casa hanno superato il Benevento grazie ad una tripletta di Simy, conquistando il secondo posto in classifica in solitaria a + 3 da Pordenone e Cittadella.
Il Pordenone conquista 3 punti d’oro in casa del Perugia nonostante abbia dovuto fare meno di diversi giocatori, senza considerare le assenze in “corso d’opera” a Di Gregorio e Barison. Succede tutto nel primo tempo, con il vantaggio dei ramarri ad opera di Mazzocco e l’immediato pareggio di Falzerano; di Ciurria il gol che regala la vittoria ai ramarri.
Il Cittadella a Pisa interrompe la sua striscia di 7 vittorie consecutive cedendo il passo ai nerazzurri, che grazie ai gol di Marconi e Marin agguantano il Chievo in classifica, mentre il Frosinone vince in casa per 2-1 contro lo Spezia un match con il sapore dello spareggio grazie ai gol dei suoi esterni Salvi e Paganini.
La Salernitana vince il derby con la Juve Stabia che scende in piena zona playout (oggi farebbe lo spareggio con l’Ascoli). Due a uno per i granata che pure avevano perso dopo 5’ il difensore centrale Aya per espulsione. Anche qui, come in molti altri campi, sono stati protagonisti gli attaccanti: lo stabiese Forte impatta la rete salernitana di Akpa Akpro ma Gondo a 7’ dalla fine piazza il colpaccio per i granata.
L’Empoli supera in trasferta il Venezia FC grazie ad una doppietta di Mancuso nella ripresa dopo un primo tempo equilibrato, mentre Entella e Chievo si dividono la posta in palio pareggiando per 1-1.
La Cremonese incassa tre punti nella sfida col Pescara, grazie al gol di un ex, il centrocampista Valzania e per ora la squadra di Bisoli si tira fuori dalla lotta playout anche se di una misura, mentre l’Ascoli conquista 3 punti importantissimi per la propria classifica andando a vincere sul campo del Cosenza, ora penultimo in classifica, superato in classifica anche da un Trapani capace di vincere in rimonta sul proprio campo contro il Livorno grazie ai gol del solito Pettinari all’89 e di Dalmonte al 91’minuto.

Tags     Stories    

Potrebbe interessarti anche