Il punto sul secondo turno di campionato

News / Prima squadra   06 Ottobre 2020
Condividi   share

La Serie B è un campionato estremamente equilibrato. Ed il secondo turno lo ribadisce ulteriormente, tanto è vero che solo una squadra, il Cittadella, è a punteggio pieno. La compagine granata non è certo una sorpresa ed i numeri lo possono testimoniare: 2 partite, 0 gol subiti e 5 realizzati, gli ultimi 3 messi a segno al Tombolato nel posticipo contro un Brescia appena retrocesso dalla Serie A.
Un dato interessante riguarda i successi esterni: anche questa volta infatti, sono le vittorie in trasferta a prevalere, ben 4, contro i 2 soli bottini pieni casalinghi.
Il Venezia FC nonostante una partita decisamente ben giocata, sopratutto nella prima frazione, ha ceduto il passo al cinismo del Frosinone di Nesta, andato a segno nella ripresa con Novakovich e Szyminski in due delle rare occasioni da rete create, mentre il Vicenza all’esordio stagionale al Menti ha impattato per 1-1 contro il Pordenone, che ottiene il secondo punto stagionale dopo il pareggio ottenuto contro il Lecce nel primo turno di campionato.
Il Chievo, che pure si era portato in vantaggio con Mogos, ha perso in casa per 2-1 contro la Salernitana, andata in rete con Tutino e Duric, così come l’Ascoli è stato sconfitto tra le mura amiche dal Lecce per mano di Mancosu e dell’ex Hellas Verona ed Empoli Henderson.
Sconfitta interna anche per la Virtus Entella, superata dalla Reggiana di Mazzocchi, a segno per la seconda gara consecutiva; un rigore di Varone all’88esimo minuto ha quindi fissato il risultato finale sullo 0-2 per gli emiliani.
La Spal ha impattato per 1-1 in casa contro il Cosenza, nonostante il vantaggio firmato da Salamon di testa su azione di calcio d’angolo; bravi e fortunati i rossoblù a siglare la rete del pareggio con Tiritiello al 94esimo quando la gara ormai era agli sgoccioli.
Non basta l’esordio di Boateng al Monza per vincere in casa dell’Empoli: 0-0 il risultato finale, con i brianzoli ancora a secco di vittorie dopo due turni, mentre i toscani ottengono il secondo risultato utile consecutivo così come la Reggina, che vince per 3-1 al Granillo contro il Pescara, che pure sullo 0-0 aveva avuto l’occasione di passare in vantaggio con il rigore di Galano, che però si è stampato sul palo; di Menez e Liotti (2) i gol dei granata.
Pareggia infine nuovamente il Pisa, che impatta per 1-1 in casa contro la Cremonese, prossimo avversario del Venezia FC: al vantaggio nerazzurro firmato da Vido, ha risposto Buonaiuto con una precisa punizione sul finire della prima frazione di gioco.

Tags     Stories    

Potrebbe interessarti anche